sabato 28 novembre 2015

Elenco delle applicazioni pratiche della Biorisonanza

Effetti della Biorisonanza Persone testate Risultati

positivi

Allergie, sintomi ridotti 2659 87%

Artrite, sintomi alleviati 1391 79 %

Benessere, sensazione accresciuta 6564 80 %

Depressioni, sintomi diminuiti 1258 78 %

Diabete, condizioni migliorate 4634 83 %

Digestione, migliorata 2641 90 %
Dolori in genere, ridotti 5622 87 %
Energia, potenziata 13331 90 %
Fumo,rinuncia alla sigaretta 729 56 %
Ipertensione, ridotta 1554 85 %
Mestruazioni, meno disturbi 3161 80 %
Sessualità , sensibilità accentuata 2484 83 %
Sistema immunologico, potenziato 3485 78 %
Sonno, qualità migliorata 1687 74 %

Sovrapeso, ridotto 4599 72 %

Stress, sopportato meglio 5616 73 %



Le applicazioni pratiche della Biorisonanza in rassegna (in ordine alfabetico)

Acido / Basico; equilibrio
Acne
Alcoldipendenza
Allergie
Alimentazione istruzione
Antibiotici, allergie, effetti collaterali
Aritmie cardiacali
Artrite, acuta
Artrite, degenerativa
Artrite reumatoide
Artrosi
Accessi
Asma
Aterosclerosi
Arteriosclerosi

Bechterew; morbo di
Bronchite; in generale
Bronchite asmatica
Bronchite cronica

Caduta dei capelli
Cancro della mammella
Cancro della prostata
Cancro, in generale
Cancro renale
Cardiacale; Aritmie; Tachycardia, bradycardia
Cataratta
Cefalea Cervello (funzione e patologie)
Cervicali; problemi di
Cicatrici; problemi di quarigione; cicatrici sensibili
Circolazione; disturbi; mani piedi
Cirrosi epatica Cisti
Cistite riccorrente
Convulsioni
Colpo di strega
Cosmetici; allergie, e intossicazioni
Costipazione
Crohn; Morbo di
Cuore; Aritmie, Tachycardia; bradycardia

Debolezza
Denti; focolai energetici; occlusione
Depressione
Diabete
Diarrea
Dimagrimento
Digestione, problemi
Dipendenza da stupefacenti
Dipendenza da Alcool
Disassuefazione dal fumo
Disassuefazione da stupefacenti (dosaggio molto alto)
Disintossicazione dell’organismo
Distorsioni
Disturbi cardiaci
Dolori cronici
Dolori cervicali
Dolori al ginocchio
Dolori alla spalla
Dolori alla caviglia
Dolori in genere
Dolori articolari
Dolori muscolari
Dupruytren; sindrome di

Eczemi in generale (uso orale e tamponamento esterno)
Ematomi
Emicrania
Epstein-Barr
Energia vitale, potenziamento
Eritema in generale
Eritema solare (ingerire e tamponare col Noni)
Ernia discale
Ernia inguinale
Esaurimento nervoso (Stanchezza cronica)
Equilibrio acido-base

Febbre
Fibromialgia
Fieno; allergia
Furunkel
Gonfiori; addominali, mani, bracchi, gambe, piedi
Ictus (prevenzione e riabilitazione)
Infezioni vie urinarie; cistite
Infiammazioni articolari e muscolari
Infiammazione delle mucose boccali
Infiammazioni gengivali Ipercheratosi
Intolleranze Alimentari
Intolleranza medicamenti
Intolleranza istamine
Ipersensibilità a prodotti chimici
Ipertensione
Istamine; intolleranza

Krupp; tosse
Linfociti -T, aumento del numero
Linfedema

Malattie autoimmuni (es. E. Coli, Shigella, batteri della dissenteria, stafilococco)
Malaria Malattie da raffreddamento
Malattie del midollo spinale
Malattie febbrili
Malattie infettive
Malattie polmonari
Mal di denti
Mal di Schiena
Mal di testa
Mestruazione; problemi di; amennohroe; spasmi; crampi; troppo perdite o periodo troppo

lungho.
Metalli pesanti; disintossicazione
Micosi
Micosi intestinale
Micosi da lieviti
Micosi alla pelle
Micosi del piede

Neurodermite
Neurologia; problemi quale paresi; Sclerosi multipla, Parkinson, intossicazione da

neurotossine; quale p.e. diluenti

Occhi, problemi vari; infiammazioni
Osteoartrite
Osteoporosi


Patologie vascolari
Parassitosi intestinale
Parkinson; Morbo di
Pelle; Acne
Pelle; comedone
Pelle grassa
Pelle secca
Peniciline; allergia
Pertosse
Peso; sovrapeso
Pigmentazione senile
Poliartrite
Polineuropatia
Polline; allergia
Polvere; Allergie e problemi di
Postura; patologie legati ai problemi di
Problemi alle articolazioni
Problemi dell’epidermide
Problemi del sonno
Problemi di concepimento
Problemi di gravidanza
Prurito
Psoriasi

Rinite
Schiena; mal di; ernia discale
Schiatalgia
Scheuermann; Morbo di
Sclerosi multipla (S.M.)
Sindrome di esaurimento cronico
Senilità
Sessualità (aumento della libido)
Sindrome del tunnel carpiale
Sindrome depressiva
Sindrome influenzale
Sindrome premestruale
Sistema nervoso (disturbi, funzionamento, danni e patologie)
Sistema immunitario; debolezza e auto-aggressione
Slogature
Sonno; disturbi sia della qualità che addormentarsi
Sovrapeso
Spasmi
Spasmi mestruali
Stanchezza cronica (esaurimento)

Trauma; stimlazione guarigione
Tunnel carpale; sindrome di

Ulcere (uso orale e tamponamento esterno)
Ulcera gastrica

Torcicollo riccorrente
Tosse
Tubercolosi
Tumori


Veleno; disintossicazione di vari veleni quale p.e. chimici; diluenti, benzoli, o

organici; veleni da funghi o da morso vipere
Vene varicose
Verrucca
Vipera; morso da
Visione doppia

venerdì 27 novembre 2015

FIBROMIALGIA Una nuova nome di un sintomo ben noto?

FIBROMIALGIA


Una nuova nome di un sintomo ben noto?

Abbiamo incontrato nelle ultimi anni, nello studio, di notevolemente spesso pazienti con

Fibromialgia - sindrome del dolore muscolare diffusa. Essi hanno dichiarato di aver dovuto

andare a chiarire la sintomologia in ricovero, e c'era stata fatta la diagnosi:
la fibromialgia - una malattia in gran parte sconosciuta, a cui si può fare ben poco a

quanto pare o sembra.
Altri pazienti disse che erano stati precedentemente trattati per rheumatismi dei tessuti

molle - ma ora un riesame ha rivelato che essa costituisce, tuttavia, che ha la

fibromialgia e che tra le altre cose,
la terapia con una sostanza psicotropa era indispensabile ma inaccettabile.

I pazienti sono confusi, perché il termine è spesso considerato sinonimo di una grave
Malattia. Il paziente viene improvvisamente rivelata che dietro la sua sindrome

spalla-braccio c'è infatti qualcosa di molto diverso dietro di essa, e cioè una

fibromialgia!

Le reazioni sono molto diverse. A pochi sembrano essere piuttosto sollevato dal fatto che
il quadro dei sintomi che sono diffuse alla fine vine spiegata da una chiara definizione

clinica. Ma la maggior parte reagisce con paura, a causa delle molte questioni in sospeso

d'un risposta per un presunto malattia sconosciuta. A tutti è comune che soffrono di loro

dolore, e in più una vera tragedia è che i pazienti vedono le loro lamentele come "inteso

provenienti da fuori" e non può portare la propria situazione di vita in cui mite i

conessione con questo malattia.

Al livello medicale viene trattato prevalentemente conservativo con analgesici, farmaci

anti-infiammatori, Psicofarmaci e chirurgia e cosi il trattamento della malattia con la

visione della medicina ortodossa può essere considerato come sconosciuti, ed in un primo

momento con tale terapia non puo essere aspettato un coinvolgimento attivo del paziente e

lui viene messo in un atteggiamento passivo di consumismo di medicamenti.

Coinvolgimento attivo del paziente si aspetta normalmente per un terapia adatta, e non un

atteggiamento consumistico.



Gruppi di auto-aiuto - marketing farmaceutico a carico delle vittime?

Un strumento popolare di marketing, secondo la nostra esperienza e le osservazioni
sono gruppi di auto-aiuto, iniziati sotto controllo medico, e che vengono mantenuti

duramente sotto istituito d'una scuola medica ortodossa.

Vogliamo solidamente criticare, che il consiglio scientifico di questi gruppi non prendono

in considerazione
concetti naturopatici quali solitamente vengono negati oppure nemeno nominati (rimbalzano) e

poi le persone interessate non hanno la possibilitä di conoscere questi concetti che sono di

solito olistici.


Definizioni della Fibromialgia
Nelle precedenti edizioni di quella "Pschyrembel" (dizionario dei definizioni medicali

Tedesca) trovera nulla perché si vede termini dei malattie reumatiche che vengono sostituiti

da un altri termini, e ha così l'impressione che c'è l'esistenza d'una malattia a parte e

nuova.

Il Motore di Ricerca Dino (www.dino-online.de) su Internet, tuttavia, dà circa 14 risultati

per Fibromialgia.

La fibromialgia è considerata una delle malattie reumatiche del tessuto molle. La loro

frequenza in Germania è pari a circa il 5 per cento. Le donne sono colpite più spesso che

degli uomini.

Cause della Fibromialgia
La causa della fibromialgia è in gran parte sconosciuta. Presumibilmente è causata da
la coincidenza di diversi fattori. Questi includono:
-sovracarico fisica o mentale e La sua esistenza / congestione nel tempo,
-cattiva postura sbagliata,
-iper accidità dei tessuti,
-disturbi del sonno
-depressione
-altre malattie.

Reclami: Ø
Sintomi tipici sono dolore in diverse parti del corpo (in particolare la testa,
collo e mal di schiena). La malattia è solitamente cronico, con quale alcuni pazienti

segnalano "saranno da specificare" le fluttuazioni di intensità del dolore.
Molti pazienti lamentano allo stesso tempo disturbi importanti del sonno, disturbi

gastrointestinali e difficoltà di concentrazione.
Spesso una grande varietà di misure diagnostiche sono state prese,prima che è stata fatta la

diagnosi di fibromialgia.
Rispetto ai soggetti sani sono pazienti con fibromialgia ansiosi e depressi, hanno piu

spesso problemi familiari e preoccupazioni circa il loro lavoro ed esistenza. A tal fine si

lamentano di più su problemi gasto-intestinali.




Diagnosi della Fibromialgia:
Caratteristica, oltre al dolore in diverse parti del corpo sono un grande numero di punti
del dolore su punti di pressione ("tender points"). I segni d'infiammazione nel sangue,

mancano, così come mancano cambiamenti del sistema scheletrico nelle radiografie.
Tuttavia, recentemente, si vede un aumento delle prove che alcuni pazienti hanno i livelli

di alcuni ormoni diversi e quindi stanno cambiando. "

1 High-Reno Istituto di Riabilitazione di Ricerca di ~ (www.hochrheininstitut.de)




Sintomi di accompagnamento:
- Parestesie nel 60%
- Mal di testa più del 50%
- Sindrome dell'intestino irritabile nel 30%
- Sintomi vegetativi, come arrossamento,
la palpazione, anemia iper-reattiva

- Gonfiori ai tessuti connettivi
alle estremità superiori (bracce, mani)
- Correlazione con disturbi dalle precedenti depressioni
o un depressione maggiore in corso
- Aumento di stress mentale,
- Privazione del sonno
- e paura, da
- Stanchezza, esaurimento nervoso
- sensibilità al freddo e umido
e ai cambiamenti meteorologici e del tempo
- e c'è un duro lavoro persistente nel tempo
- Miglioramento temporanea con caldo



Prospettiva Naturopatica della Fibromialgia

Da punto di vista naturopatica questo sindrome non è una novità, anzi ci incontra
molto spesso nella pratica, sia pure sotto nomi diversi.
Le cause sono senza dubbio nel regno emozionale. Un numero superiore alla media di persone

sono sovracarico causa preoccupazioni esistenziale, perdita del lavoro, molteplici pressioni

e depressioni, le partnership distruttivo, rapporti familiari spezzati e ambiente di lavoro

permanentemente ostile, il paziente è emotivamente sovracarica

Aspetti somatici dello stress della vita mentale includono:
- Mal di testa
- Malattie intestinali,diarea da stress,
sindrome del colon irritabile, ecc
- Disturbi gastrointestinali, acuta e
gastrite cronica, disturbi funzionale
gastrointestinali con nausea, e crampi / spasmi / coliti
mal comportamento e abbitudine sbagliate nell' alimentazione
(non masticare abbastanza, non bere 2 litri d'acqua - acqua al giorno)
ed uso di sostanze nocive; fumo, cafe, alcool,droghe.
- Dolori al Collo, spalle e schiena
- Disturbi funzionale cardiaci,
Tachicardia, aritmie,
- Ipertonie, ipertensione (pressione del sangue troppo alto)


Due comunità di lavoro della ricerca scientifica
Lichen AWMF Fachgesellschaften l'Università
Dusseldorf (www.uniduesseldorf.de/
WWWAWMF / II / psypnolf.htm)

__________________
Autore:
Elke e Werner Sperling
Kampstr. 26, 22.113 Oststeinbek
Tel: (040) 7 Fax 13 59 40: 7 12 5.785
8
9 / 99

Traduzione: Ernest Schoenmaker, Fisioterapista dipl., Naturopata dipl., Posturologo RPG.

______________________________________

Questi pazienti mostrano i segni significativamente depresso, sia a causa di un reattiva

reazione acuta a causa d'un esperienza di perdità importante.

Esperienza di Perdita di lavoro o cronicamente stress a causa di una situazione sempre più

onerosa, un sovracarico durata in tempo o in aumento della vita quotidiana.
Si deve ricordare che la depressione e l'insonnia vanno a braccetto!
Il dolore del sistema muscolo-tendinee è in definitiva il risultato di tutto questo.

Qui l'influenza d'un disturbo del sistema nervoso autonomo (sitema neuro-vegetativo) e la

catecolamine (metabolismo catabolico) abbia pregiudicato il tono dei capillari sanguinio;

costrizione, ed obstruzione cronica dei vasi capillari sanguinio, portano ad un riduzione

del flusso sanguigno significante (ischemia) e smaltimento inadeguato del tessuto muscolare

di sostanze metaboliche. Il tessuto è sempre più acido con l'infiammazione in aumento, e ci

sono gelatinoso causa della ritenzione (gelosi).
Molti gruppi muscolari hanno un tono fortemente aumentato, soprattutto la spalla superiore e
Muscoli del collo. Aumento della tensione muscolare, tuttavia, si trascina sempre in

situazione in quale

I tendini, tendono in ogni caso facilemente, da calcificazione e quindi particolarmente
sensibili al dolore.
A questo proposito il vecchio nome "tendinopatia generalizzato" era meglio,per descrivere il

processo della malattia.
Localisazioni centrali sono nei percorsi dei meridiani della accupuntura;
- quello della vescica,
- del fegato e
- della cistifellea.

Non sorprendente è che più donne che uomini sono colpiti - qui loro hanno un
multiple tassazione / sovracariche, funzione di cuscinetto nella famiglia e una capacità

molto inferiore / ridotto, per fare tempo e spazio libero per se stesso, e tutto questo ha

un effetto e un impatto negativo.

______________________________________
Autore:
Elke e Werner Sperling
Kampstr. 26, 22.113 Oststeinbek
Tel: (040) 7 Fax 13 59 40: 7 12 5.785
8
9 / 99

Traduzione: Ernest Schoenmaker, Fisioterapista dipl., Naturopata dipl., Posturologo RPG.

______________________________________

Il sottoscritto è prodotto da; Ernest Schoenmaker, Fisioterapista dipl., Naturopata dipl., Posturologo RPG.



Terapia della Fibromialgia

In primo luogo, è necessario di rompere il circolo vizioso di causa emotiva del dolore

fisico, per quanto / quale viene di nuovo la possibilità di rigenerazione e una funzionalità

normale della vita quotidiana.

Se ci sono disturbi del sonno, e questo è solitamente il caso, è il ripristino del sonno uno

dei più urgenti obiettivi, in modo che il potere rigenerativo possa mostrare il suo effetto

importante sulla forza di rigenerazione delo corpo.

1.-Misurare e diminuire l'acidità dei tessuti del corpo.
2.-Misurare e aggiustare c.q. correggere la postura sbagliata del corpo che in se da tanti

sovracarici muscolare e articolari.
Mettere più funzionante le organi di desintossicazione;
3.-purificazione fegato
4.-purificazione dei reni
5.-purificazione del intestino
6.-purificazione dei tessuti molle (subcutanea etc.)

7.-Trattare le degenerazioni da artrosi alle articolazioni con misure fisioterapiche e

fitoterapiche (p.e. Combinazione di Glucosamine, Chondroitine, MSM )
7.-Mettere a posto le conflitti emozionali attraverso la Psicosomatica - Energetica
8.-oppure attraverso le fiori di Bach.
9.-Installare attività fisica sportiva 3 x volte alla settimana al aria aperta; per 45

minuti al 70% del massimo che viene calcolato; 220 - eta in anni multiplificato con 70% = da

la pulsazione del cuore al minuto. Questo è il livello a quale si deve mantenere questa

attività fisica per 45 minuti.
10.Agiustare l'abitudine alimentare con quale in prima luogo si concentra a mangiare

alimenti non raffinati, (p.e. riso, pasta e pane integrali), e cucinando questi su

temperature non troppe elevati, e mai in micro-onde; (in micro-onde le alimenti vengono

distrutti le combinazione al livello dei molecule ed anche energetiche. Nei anni 1920-1930

veniva utilizzata come un arma di guerra.)
11. Eseguire un mineralogramma per stabilire la stato nutrizionale dei tessuti
12.-Assumere supplementi alimentari in forma di succhi di verdurre e lievito di birra.
13.-Migliorare la stress attraverso esercizi speciale di meditazione guidate (mental cleanse
/ purificazione mentale) e literatura speciale:

14.-Migliorare il sonno p.e. con la mitomeiosi (presso nostro studio) o le chip speziali di
riposo "REST QUIET".
15.-Fare dei Massaggi


Fitoterapici per Fibromialgia

Qui sono indicati:
luppolo, passiflora, melissa,
valeriana ha un antidepressivo calmante,
come anche l'Erba di S. Giovanni, in forma di Hyperisan .

Soprattutto è stata approvata come terapia funzionante; un terapia contro il dolore è la

terapia di acido lattico;
(iniezioni Lactopurum con dosi orali di N Lympholact, società Pflüger).
Fiori di Bach aiuto psicologico di sfondare i blocchi,
e di nitrato d'argento,
Arsenicum album e fosforo sono risorse preziose per i timori di base per paure. Queste

misure sono importanti per i pazienti per creare le condizioni per realizzare quanto, la

sua situazione di vita quotidiana ha Insorgenza sul dolore e quali cambiamenti sono

necessari per normalizzare.

Chirurgia, il trattamento con Psicofarmaci e analgesici sono inadeguati sotto ogni aspetto.


Copyright 2015

Ernest Schoenmaker, Fisioterapista dipl., Naturopata dipl., Posturologo RPG.

mercoledì 18 novembre 2015

Biorisonanza Olistica

FISIOTERAPIA LOCARNO / CURACELL TERAPIE NATURALI
ERNEST SCHOENMAKER
Fisioterapista dipl. e ric. C.R.S. Naturopata dipl. NVS, Posturologo RPG
Terapista Complementare autorizzazione cantonale
Consulente ind. per tecnologie fisicali & para-medicali
Membro: NVS, ASCA, IMA-BRT, AOBSI, EMLA, CIES
KSKn°: E 9462.21 + U6326.78
NIF 94384 / SUVA 35-063213
Studio: via B. Luini 20
CH-6600 Locarno
Tel: +41-91-751.9220 Fax: +41-91-751.3883
Mobile: +41-79-685.6257
E-Mail




© Copyright 1999-2009 all rights reserved Schoenmaker, Ernest, Fisioterapia Locarno, Curacell, CuracellConsulting, Curacell Terapie Naturali; via Bernardino Luini 20; CH-6600 Locarno - Switzerland



Spiegazione Biorisonanza Olistica

L'apparecchiatura della Biorisonanza consisteva di un'entrata e un'uscita connessa con cavi con i quali connessi elettrodi che venivano messi su certi parti del corpo, testato attraverso la chinesiologia. Poi le onde elettromagnetiche provenienti dal corpo presi e condotte attraverso questi elettrodi d'entrata, venivano presi tutti e modificati; invertite (tutto inverso  Ai ) e poi attraverso elettrodi d'uscita, connessi con l'apparecchio di Biorisonanza, di nuovo erogati sul corpo. A questo punto si potevano prendere anche tutte le onde elettromagnetiche del corpo e rinforzare le stesse (Normale; A).
Questo trattamento che aveva già fin dall'inizio i suoi effetti sorprendenti della autoregolazione del corpo, e veniva più sviluppato negli anni seguenti, nel l’anno 1987, con una divisione delle onde elettromagnetiche attraverso un separatore per il rilevamento di onde armoniche, e disarmoniche. Le onde armoniche venivano rafforzate, e le disarmoniche venivano invertite (H +  Di ) per le quali esisteva cosi un più accurata maniera di permettere un miglioramento dell'autoregolazione del corpo. Attraverso tantissimi test, come con la chinesiologia, venivano selezionati e scritti dei programmi che potevano essere adoperati per migliorare certe funzioni del corpo legati ai processi fisiologici, biologici, con miglioramento di diverse patologie conosciute nella medicina interna.
Io chiamo questo tipo di trattamento; dove si applicano diverse elettrodi in entrata e uscita, su parti specifiche dal corpo, testati attraverso la chinesiologia, utilizzando le onde elettromagnetiche proveniente dal corpo umano stesso; "Biorisonanza Olistica". La Biorisonanza olistica è stata sviluppata dalla signora Sissi Karz nei anni ’80 - ’90, anche chiamato “BRT metodo S.Karz”. Grazie a questa terapista e ricercatrice, che ha scritto tanti programmi dove vengono usati le frequenze proprie dell’paziente per ottenere un equilibrio energetico del corpo si può fare una grande varietà di terapie.
L'obiettivo principale della Biorisonanza olistica in prima linea è di ristabilire al corpo un equilibrio energetico base che è importante per non perdere inutilmente energia. Una strategia logica, visto che il corpo deve poter elaborare stimoli specifici in maniera efficace, quale l’effetto rimane stabile, da un base energetico solido. Quindi vengono testati e fatte terapie per situazioni che fanno perdere in continuo energia al corpo. Questi sono; equilibrio dei chakra, focolai energetici, geopatia, cicatrici, elettrosmog, sistema immunitario, metabolismo, articolazione mandibolare e suoi muscoli, equilibrio di comunicazione tra le emisfere cerebrali, ed in fine l’assimilazione delle vitamine, minerali, e oligo-elementi.

Negli anni '90, un gruppo di terapisti lavorando con l'elettro agopuntura, ha espresso il loro interesse di poter lavorare con la Biorisonanza, con la quale volevano erogare le informazioni di un campo elettromagnetico specifico, legato ad una separata ampolla, con contenuto di una certa sostanza, tipo nosode, prodotto omeopatico, oppure a una tossina.
Dal quel momento veniva incorporato nell'apparecchio di Biorisonanza una apparecchiatura di elettro agopuntura secondo Voll per fare delle misurazioni di energia nei conosciuti 20 meridiani secondo Voll una volta alla mano e al piede destro e una volta alla mano e piede sinistro. Viene prelevato il campo elettromagnetico di una sostanza specifica, in un bicchiere apposito, per il prelievo del campo elettromagnetico connesso con l'entrata dell'apparecchio della Biorisonanza, che secondo il tipo di ampolla, è rafforzata l'intensità del campo elettromagnetico, oppure invertito, (e in caso di una nosode), e rafforzato, o indebolito il campo elettromagnetico. Questo campo elettromagnetico modificato viene poi erogato sul corpo. La reazione del corpo si può misurare attraverso l'elettro agopuntura secondo Voll sui punti terminali dell'agopuntura, in caso d'una reazione positiva, reagisce con più energia.
Quest'ultimo caso veniva, (e viene utilizzato) in caso di tossine, tipo metalli pesanti, micosi, conservanti o altro, ma anche in casi di alimenti che risultavano intolleranti.

Con i risultati registrati nel campo di trattamento delle intolleranze alimentari, la Biorisonanza veniva riconosciuta e resa popolare per questo trattamento come pure per il trattamento di allergie.
È diventata talmente conosciuta che un entità (industria internazionale farmaceutica) ha denunciato il costruttore di apparecchiature di Biorisonanza BICOM (tramite l’istituto di controllo di pubblicità); La Regumed Germania, per il fatto che la ditta diceva che la Biorisonanza può essere utilizzata per trattare con efficacia le allergie.
La ditta Regumed ha dovuto spiegarsi davanti alla corte regionale di Monaco di Baviera, e ha dimostrato l'efficacia dei trattamenti con la Biorisonanza di allergie e intolleranze alimentari attraverso numerosi attestati e studi. La corte ha deciso in base ai numerosi attestati e materiale che attestavano tale efficacia dei trattamenti di allergie e intolleranze alimentari con la Biorisonanza, che la Regumed e i suoi terapisti possono continuare liberamente a promuovere il trattamento della Biorisonanza come terapia efficace per allergie e intolleranze alimentari. (14.05.2009 Aktienzeichen 6U 2187/06 Urteil Oberlandsgerichts München).

Negli anni 1990 la terapia con ampolle con sostanze isolati come nosodi, prodotti omeopatici, tossine e.a. veniva ulteriormente sviluppata, con conseguenza di dover possedere tante ampolle secondo l'effetto che si voleva raggiungere. Questo perché ogni ampolla ha solo un determinato e molto specifico spettro elettromagnetico.
Tardi nei anni '90 essendo confrontato con questa situazione con una moltitudine di ampolle e di doverle avere tutte, come avevano gli elettro agopunturisti, ho pensato che ci doveva essere, da parte della Biorisonanza Olistica, ancora un' altra soluzione più semplice per poter evitare di dover avere, e testare tante ampolle, che creano un grande impegno di tempo. Ho trovato un gruppo di studia pilota che lavorava con le così dette "ampolle combinate" dove in una ampolla il contenuto consiste di tante sostanze dello stesso gruppo. Cosi si poteva velocemente testare e fare terapia, con più efficienza, nel tempo e qualità di terapia.
Ad eccezione per casi singoli, dove si ha da fare con problematiche talmente specifiche, nelle quali serve un' ampolla d'una sostanza originale prelevata p.e. polvere della casa, polvere di polline prelevato sul posto dove si vive, fino a veleni specifici; come abbiamo risolto ultimamente all'inizio 2012 in un caso di morso da vipera Aspis Atra con probabile incrocio con Vipera Ammodytes. In questo caso era necessario, avere isolato in una ampolla lo stesso veleno della stessa vipera per poter curare i sintomi di paralisi in maniera efficace e definitiva.
La ditta Regumed negli ultimi 6 - 8 anni ha cambiato politica. Infatti da 2008 promuove l' erogazione del campo elettromagnetico di sostanze singole che sono state fissate e salvate sul disco fisso del computer. La ditta fa questo per essere indipendente dal produttore delle "ampolle combinate". L'efficacia è però discutibile. Finora non esistono prove che si possano fissare e salvarle sul disco fisso; un segnale di campo elettromagnetico tridimensionale, e riprodurre.
Oltre a questo si lavora nuovamente con sostanze singole che prende molto più tempo per testare e riduce la velocità della terapia.
Per ora continuo a lavorare con la Biorisonanza olistica, e le "ampolle combinate" con alcune sostanze singole in certi casi per poter assicurare la massima efficacia nella terapia individuale con la Biorisonanza.



PANORAMICA DI TRATTAMENTO CON LA BIORISONANZA OLISTICA

1. Anamnesi approfondito (30 minuti circa).
2. E.v.t. esame di iridologia (30 minuti circa).
3. Test con elettro agopuntura secondo Voll per registrare la situazione di energia in tutti meridiani e scoprire i meridiani dove c'è mancanza di energia (30 minuti circa).
4. Test 5 elementi, secondo la medicina cinese, in mancanza di energia, e le loro meridiani connessi con organi con un deficit di energia, e le loro cause (15 minuti circa).
5. Test di ampolle combinate, allergie, intolleranze alimentari, sostanze chimiche, conservanti, insetticidi, pesticidi, micosi e microbi come p.e. parassiti (30 minuti circa).
6. Test di chinesiologia attraverso la preparazione per la funzionalità ed efficacia individuale della chinesiologia.


La durata del primo test di Biorisonanza è di 2,15’ ore circa

Avvertenza importante: Non si fanno diagnosi medicali con la Biorisonanza ! I risultati di test con la Biorisonanza, Elettroagopuntura secondo Voll, e la chinesiologia, sono unicamente a scopo terapico. I test fanno vedere la risposta del corpo su un segnale con onde elettromagnetici specifici. Se risulta adatta per il corpo, si fa una strategia di trattamento con queste testate onde elettromagnetici specifici, visto che il test fa vedere la positività per il corpo. Questo non è in nessun modo da interpretare come un diagnosi; di presenza di sostanze an-, o, organici, batteri, viri, parassiti, metalli pesanti, tossine, malattie o altro ! Vuol dire soltanto che l’erogazione inverso sul corpo, del spettro elettromagnetico di queste sostanze, fa bene al corpo.
Tutto qui.
La ragione, il perché, come mai, con l’ipotesi, è unicamente riservato ai ricercatori scinetifici, e al personale sanitaria diplomata nella materia sanitaria, e diplomata nella materia di Biorisonanza.
Lo scopo di essa è sempre di stimolare l'autoregolazione, e capacità di auto guarigione del corpo.
Questi test non sono diagnostici in senso della diagnosi medicali. Questo per il fatto che gli stessi non sono approvati scientificamente validi e paragonabili con gli esistenti test diagnostici in medicina.

In caso che una persona non lascia fare un diagnosi medicale, e rifiuta le analisi e test standard conosciuti nella medicina; questa persona prende tutta la responsabilità, di non aver fatto un diagnosi medicale.
Un diagnosi medicale va controllato dal paziente, e spiegato dal medico, sopra tutto la etiologia, cioè: il perché; come mai.
Fare un diagnosi medicale non implica di dover seguire terapie proposte. Dopo la spiegazione dal medico di possibile terapie, assieme con le alternative raccolti, sta la paziente di scegliere, in base di informazioni raccolte in maniera educata, e buon senso logico.

Quindi le diagnosi medicale attraverso i test diagnostici standard conosciuti nella medicina, restano necessari, e devono essere fatti per concludere le diagnosi fatte dal medico !
Con la Biorisonanza non si fa nessun diagnosi medicale !


TRATTAMENTO BIORISONANZA OLISTICA

BIORISONANZA OLISTICA

A1 Primo trattamento (non necessariamente la prima seduta)
Trattamento di focolai energetici. Questo è uno dei trattamenti più importanti della Biorisonanza olistica, e permette di sbloccare dei blocchi energetici che danno disturbi sul posto stesso o altrove nel corpo che blocca l'autoregolazione (simile al trattamento di neuralterapia).

A2 . Trattamento delle cicatrici che danno disturbi energetici, che vanno testati attraverso la chinesiologia, non solo quelle da operazioni, ma anche denti estratti, vecchie fratture, buchi nei lobi (orecchini), piercing e tatuaggi. Per primo si fa il test della prima cicatrice della vita cioè l'ombelico.

A3. Trattamento & test di geopatia, elettrosmog, radiazione diffusa, e radio attività.

B. Secondo trattamento (non necessariamente la seconda seduta)
B1. Test & trattamento dei disturbi di lateralità; funzionalità degli emisferi.
B2. Funzionamento energetico, dell’articolazione mandibolare e trattamento tensioni muscolari in torno alla mandibola e il collo. Tante volte si risolve così il torcicollo. Questo trattamento è importante perché passano tanti meridiani sull' articolazione mandibolare che con il trattamento vengono armonizzati nelle loro energia.
B3. Funzionamento ed armonizzazione Sistema immunitario
B4. Funzionamento ed Armonizzazione Metabolismo

C. Trattamento dell'assimilazione delle vitamine, minerali ed oligo-elementi.
Se una vitamina, o minerale, o oligo elemento viene introdotto attraverso il cibo, non necessariamente viene assimilato e metabolizzato.
Tante volte si vedono problemi a causa del consumo di vitamine, minerali ed oligo elementi isolati, perché sono senza accompagnamento o delle sostanze della pianta o altre vitamine e minerali in dose giuste. che di solito, quando essendo organici permettono la loro assimilazione corretta.

D. Trattamento degli organi di disintossicazione.
Nel nostro istituto non trattiamo solo con la Biorisonanza con programmi energetici per organi di disintossicazione, ma servono, e viene dato compito al cliente di purificarsi, con delle erbe per aumentare il loro funzionamento; ===> Purificazione di tre importanti organi; fegato, reni ed intestino.

E. Test delle Ampolle di 5 elementi e sotto ampolle specifiche p.e. alimenti.
In seguito disintossicazione di tossine, sostanze chimiche, micosi, parassiti, e trattamento di allergie ed intolleranze alimentari, miglioramento di funzioni di sistemi endocrinici e organi.


Bibliografia sull'argomento
informazioni dettagliate sulle terapia della BIO risonanza sono contenute nel seguente volume di cui esiste anche la versione in inglese.

Bioresonanz- und Multiresonanz-Therapie (BRT), Volume 1
Karl F. Haug Verlag, Heidelberg

ISBN 3-7760-1270-6

Links per altre lingue: Tedesco (e Inglese:
http://www.regumed.ch

http://www.regumed.de
La Biorisonanza e la suo storia


Fin dall'inizio dell'esistenza della Biorisonanza, lo scopo centrale era ed è ancora oggi; di permettere al corpo un miglioramento della sua autoregolazione.


Introduzione alla storia della Biorisonanza

La data del primo utilizzo da parte del Dr. med. Reinhold Voll d’un dispositivo EAV (elettro agopuntura secondo Voll) è il 1953.
Il primo dispositivo del Dr. Voll è stato determinare lo stato energetico dei punti di agopuntura.
Nel corso di una manifestazione, di prova, nel 1954 è stato scoperto per caso che se il paziente tiene uno o più farmaci in mano, avviene un miglioramento dei valori di misurazione ai punti terminali dell'agopuntura. Questo è chiaramente una reazione fisica e non una reazione chimica.
Questa è stata la nascita del test dei medicamenti attraverso l'elettro agopuntura (EAP).
Da allora in poi, è possibile determinare mediante prove EAP, quale farmaco è il più appropriato per un paziente.

Al fine per semplificare e razionalizzare il processo di test, fu suggerito dal Dr. Morel, un "discepolo" di Dr. Voll, un modo di trasmissione di informazioni da un pannello di test di medicamenti con l'aiuto di un trasmettitore sul paziente. Ciò è stato fatto con successo
E' così stato introdotto il modo di prendere informazioni energetiche di una malattia, direttamente dal paziente per essere sfruttato, modificando il segnale e di ridare / trasmettere questo segnale come terapia sul corpo del paziente.

Questa è stata la nascita della Biorisonanza nel 1977.
Tra il 1977 e il 1978 è arrivato sul mercato il primo singolo dispositivo (apparecchio Biorisonanza) con il nome “MORA” . Nel successivo sviluppo, nel 1980 è stato integrato, in una parte dell'apparecchio un dispositivo test EAV (elettro agopuntura) per fare delle misurazioni (EAP).
Nel 1987, il primo dispositivo (apparecchio Biorisonanza) con il nome “BICOM” è arrivato sul mercato con una serie di miglioramenti apportati a livello di tecniche e terapeutiche.


L'uso di fiale di prova nasce dai test allergologici. Le allergie erano anche in quel tempo
un problema di salute: Come si può determinare l'effetto ottimale di un farmaco con il test EAV, così si può anche determinare e scoprire sostanze stressanti (alimenti intolleranti c.q. allergeni) o sostanze tossici o dannosi per il corpo..
I kit (con ampolle) per il test arrivano per la prima volta sul mercato intorno al 1990. Erano inizialmente kit per testare allergie alimentari e additivi.
Si può anche utilizzare un alimento nativo per un allergia, ma in pratica è più efficiente, di avere un kit, e un sistema di prova con alimenti più popolari e additivi. L’utilizzo di sostanze native risulta pero nei ultimi tempi di nuovo d’un certo rilevante importanza a causa degli aumenti di cambiamenti di sostanze native, p.e.: frumento, a causa di inserimento di molteplici fungicidi, pesticidi, erbicidi, e cambiamenti atmosferici che portano un varietà di sostanze tossici di varia entità; p.e. radioattive o smog.

Negli anni 1992-1993 le possibilità per testare altri sostanze stressanti è stato esteso e sempre più ampliato, e introdotto sotto il nome di test della tecnologia di rete (VTT). Ma nel tempo si è rivelata impraticabile, con il costante prolungamento con i kit di test, sempre con nuove e diverse sostanze.
Intorno all'anno 1999, la società Regumed adotta un sistema di fiale di raccolta (ampolle con sostanze combinati) introdotte sotto il nome “Sistema test con Ampolle combinati” (“KTT”); una tecnica di prova con cui i lunghi test potrebbero essere aggirati.


Con l'avanzare della tecnologia, l’informatica ha iniziato la digitalizzazione delle informazioni sulle sostanze.
Nel febbraio 2012, dopo tre anni di sviluppo e test di un nuovo software per il dispositivo BICOM è stato introdotto e le informazioni vengono ordinate da agenti patogeni diversi, per categoria e sono archiviati digitalmente.
Un discorso che si pone a questo punto è se la tecnologia applicata è capace di archiviare e di riprodurre un segnale di onde elettromagnetici tri dimensionali. (p.e. come nella musica, archiviare su formato MP3, e la sua riproduzione allo stato originale tridimensionale).

Storia della Biorsionanza

FISIOTERAPIA LOCARNO / CURACELL TN PARAMEDICAL
ERNEST SCHOENMAKER
Fisioterapista dipl. e ric. C.R.S., Naturopata dipl. NVS, Posturologo RPG
Terapista Biorisonanza dipl. SEBIM (Svizzera) ric. CM
Terapista Complementare Autorizzazione Cantonale
dipl.Heilpraktiker mit Kantonale Bewilligung
Consulente ind. per tecnologie fisicali & para-medicali
Membro: NVS, ASCA, IMA-BRT, ASOB, EMLA, CIES, SPV
N° CCMS :E9462.21 + U 6326.78 / N° ASCA: 5311/ N° NVS: 2660
NIF 94384 / SUVA 35-063213 / N° EAN / N°GLN: 760 100309 0338
Ufficio: via Luini 20 # CH-6600 Locarno
Tel: 091- 751.9220 / Fax: 091-751.3883 # mobile: 079-685.6257

E-Mail




© Copyright 1999-2009 all rights reserved Schoenmaker, Ernest, Fisioterapia Locarno, Curacell, CuracellConsulting, Curacell Terapie Naturali; via Bernardino Luini 20; CH-6600 Locarno - Switzerland


Biorisonanza e suo storia



Fin dall'inizio dell'esistenza della Biorisonanza, lo scopo era ed è ancora oggi; di permettere al corpo una migliorazione della sua autoregolazione infatti è lo scopo centrale della Biorisonanza.


Introduzione Storia Biorisonanza


Data di primo utilizzo d’un dispositivo EAV (elettro agopuntura secondo Voll) è 1953 da Dr.med.Reinhold Voll
Il primo dispositivo è stato Dr. Voll determinare lo stato energetico dei punti di agopuntura.
Nel corso di una manifestazione, di prova, nel 1954 è stato scoperto per caso, se il pazienti tiene uno o alcuni farmaci in mano, avviene un miglioramento dei valori di misuramento ai punti terminali della agopuntura. Questo è chiaramente un reazione fisico e non una reazione chimica.
Questa è stata la nascita del test dei Medicamenti attraverso la elettro agopuntura (EAP).
Da allora in poi, è possibile determinare mediante prove EAP, quale farmaco è il più appropriato per un paziente.

Al fine per semplificare e razionalizzare il processo di test, fu suggerito da Dr. Morel, un "discepolo" di Dr. Voll , un modo che trasmettono informazioni da un pannello di test di medicamenti con l'aiuto di un trasmettitore sul paziente. Ciò è stato fatto con successo. Questo ha dato Il Morel Dr. e,
cosi introdotto l'idea di prendere informazioni energetico di una malattia, direttamente dal paziente per essere sfruttato, modificando il segnale e di ridare / trasmettere questo segnale come terapia sul corpo del paziente.
.
Questa è stata la nascita di biorisonanza nel 1977.
Tra il 1977 e il 1978 è venuto il primo singolo dispositivo (apparecchio Biorisonanza) sotto il nome “MORA” sul mercato. Nella successiva sviluppo, è stato integrato nel 1980, in una parte del apparecchio un dispositivo test EAV (elettro agopuntura) per fare dei misuramenti (EAP).
Nel 1987, il primo dispositivo (apparecchio Biorisonanza) con il nome “BICOM” è venuto sul mercato con una serie di miglioramenti apportati al livello di tecniche e terapeutiche.


L'uso di fiale di prova nasce dai test allergologici. Allergie erano anche in quel tempo
un problema di salute: Come si può determinare l'effetto ottimale di un farmaco con il test EAV, così poi si può anche determinare e scoprire sostanze stressante (alimenti intolleranti c.q. allergeni) o sostanze tossici o dannosi per il corpo..
I kit (con ampolle) per il test vengono per la prima volta sul mercato intorno al 1990. Erano inizialmente kit per testare allergie alimentari e additivi.
Si può anche utilizzare un alimento nativo per d’un allergia, ma in pratica è più efficiente, di avere un kit, e un sistema di prova con alimenti più popolari e additivi.

Nei anni 1992-1993 le possibilità per testare altri sostanze stressante è stato esteso e sempre più ampliato, e introdotto sotto il nome di test della tecnologia di rete (VTT). Ma nel tempo si è rivelata, con la costante prolunga con gli kit di test, sempre con nuove e diverse sostanze, per mettere in pratica come impraticabile.
Intorno all'anno 1999, la società Regumed adotta un sistema di fiale di raccolta (ampolle con sostanze combinati) introdotto sotto il nome “Sistema test con Ampolle combinati” (“KTT”); una tecnica di prova con cui i lunghi test potrebbero essere aggirati.


Con l'avanzare della tecnologia, l’informatica ha iniziato la digitalizzazione delle informazioni sulle sostanze.
Nel febbraio 2002, dopo tre anni di sviluppo e test di un nuovo software per il dispositivo BICOM è stato introdotto, in cui le informazioni vengono ordinati da agenti patogeni diversi, per categoria, sono archiviati digitalmente.






Biorisonanza che cosa è ?

FISIOTERAPIA LOCARNO / CURACELL TN PARAMEDICAL
ERNEST SCHOENMAKER
Fisioterapista dipl. e ric. C.R.S., Naturopata dipl. NVS, Posturologo RPG
Terapista Biorisonanza dipl. SEBIM (Svizzera) ric. CM
Terapista Complementare Autorizzazione Cantonale
dipl.Heilpraktiker mit Kantonale Bewilligung
Consulente ind. per tecnologie fisicali & para-medicali
Membro: NVS, ASCA, IMA-BRT, ASOB, EMLA, CIES, SPV
N° CCMS :E9462.21 + U 6326.78 / N° ASCA: 5311/ N° NVS: 2660
NIF 94384 / SUVA 35-063213 / N° EAN / N°GLN: 760 100309 0338
Ufficio: via Luini 20 # CH-6600 Locarno
Tel: 091- 751.9220 / Fax: 091-751.3883 # mobile: 079-685.6257




E-Mail




© Copyright 1999-2017 all rights reserved Schoenmaker, Ernest, Fisioterapia Locarno,

Curacell, CuracellConsulting, Curacell Terapie Naturali; via Bernardino Luini 20; CH-6600

Locarno - Switzerland





TERAPIA della BIORISONANZA
CHE COSA È ?

Informazioni per i pazienti

In questo ambulatorio si esegue la terapia della BIORISONANZA, un metodo della medicina olistica biologica, che vede la persona nel suo insieme e non come semplice somma dei singoli organi.
Dalla presente informazione potrete apprendere quale sono i principi di questa terapia e in quali ambiti essa può venire efficacemente applicata.

Qual è il principio terapeutico ?

La terapia della Biorisonanza è un metodo terapeutico e energetico. Essa sfrutta a scopo terapeutico le energie, o meglio le oscillazioni (frequenze) proprie del paziente.
Studi nel campo della biofisica hanno dimostrato che i processi biochimici del corpo umano sono controllati e regolati da un campo elettromagnetico che lo circonda. Si tratta di una scoperta rivoluzionaria che ha spianato la strada verso nuovi applicazioni nell'ambito della medicina olistica.

Introduzione
Il medico tedesco F. Morell fece tesoro di tale conoscenze e sviluppò già nel 1977 un nuovo metodo terapeutico.
Con il contributo delle ricerche scientifiche del professor C. Smith della Salford University in Inghilterra
nel 1977 fu sviluppato la terapia della Biorisonanza (detta TBR o BRT). Da queste ricerche si è potuto stabilire che esiste la profonda correlazione tra energia e materia, già nota dall'inizio del secolo grazie alle scoperte di Albert Einstein, si rileva come una particolare frequenza elettromagnetica associata a ogni tipo di sostanza sia organica che inorganica (sostanze da esseri viventi rispettivamente da materia morta).
Le frequenze sono delle oscillazioni elettromagnetiche legate ai movimenti di protoni, elettroni e neutroni della struttura atomica della materia che effettuano un controllo energetico su tutti processi biochimici degli esseri viventi. Studi nel campo della biofisica hanno dimostrato che i processi chimici nel corpo umano sono controllati e regolati d’un campo elettromagnetico che lo circonda.
Morell si rese conto di quanto fosse più semplice intervenire a fini terapeutici, direttamente sul livello di controllo bioenergetico (oscillazioni del campo elettromagnetiche)(che controlla a sua volta tutti processi biochimici), piuttosto che sui complessi processi chimici, come avviene ad esempio attraverso i medicinali. Fu dunque messa a punto un apparecchio in grado di captare le oscillazioni dal livello di controllo bioenergetico (le oscillazioni del campo elettromagnetico) dell'organismo e di elaborare i segnali terapeutici individuali. Considerato tuttavia, che tali oscillazioni erano costituite sia da frequenze fisiologiche (sane) che patologiche, si rese necessario inserire nell'apparecchio di BIORISONANZA “BICOM” un filtro che separasse l’uno dall'altra.
A questo punto fu possibile trattare in modo mirato, ridurla o eliminare del tutto le frequenze patologiche (nell' organismo umano le frequenze patologiche si formano ad esempio in seguito a patologie non sanate, veleni, virus, batteri, tare genetiche, ecc.)
Grazie a questo procedimento è possibile eliminare i campi di disturbo e rafforzare le forze di autoregolazione, e auto guarigione dell'organismo, in modo tale che esso sia in grado di avviare processi di disintossicazioni e risanamento.





In quali ambiti si può applicare la terapia?

La terapia della BIORISONANZA raggiunge risultati eccellenti nel trattamento di patologie d’aggressioni auto-immunitarie come le allergie ed intolleranze alimentarie. Tuttavia, anche nel caso di neuro-dermatite, asma bronchiale, bronchite asmatica, gravi eczemi cronici, e poliartrite. Questa terapia può portare in larga percentuale alla guarigione patologie funzionali. Lo spettro di applicazione terapeutica risulta, ad ogni modo, decisamente più ampio.
In via generale, da ogni parte malata dell'organismo umano possono essere captate e utilizzate a fini terapeutici oscillazioni patologiche. Questo dato spiega perché la terapia della BIORISONANZA non è limitata a determinati quadri clinici.
Il vostro medico o terapista potrà fornirvi al riguardo informazioni più dettagliate.

L’apparecchio di BIORISONANZA BICOM è uno strumento terapeutico della medicina classica che considera l'aspetto energetico di tutto l'organismo. Pertanto esiste uno spettro di applicazione terapeutica molto ampio che tocca i diversi campi della medicina. Il trattamento deve, a seconda dei casi, essere ripetuto più volte. Questo dipende dal tipo di malattia o dalla condizione di salute. Non è da dimenticare che si tratta di una medicina “regolatrice”, come ad esempio l’agopuntura e l'omeopatia infatti non mostra subito effetti immediati come può avvenire con quella chimica, ha però il vantaggio di essere curativa in maniera causale ed olistico e non solo sintomatica. Un obiettivo importante della BIORISONANZA è quello di stimolare il corpo, attivando le forze di regolazione del proprio organismo nel senso di una auto guarigione. Perciò la BIORISONANZA si rivela particolarmente utile in caso di carenze immunitarie, allergie alimentarie, allergie da inalazioni, intossicazioni da veleni ambientali (incluso l’amalgama) o da virus, o per stimolare la cicatrizzazione di ferite post operatorie.
È pure indicato per la cura dei reumatismi, dolori di diversa natura come nevralgie, emicranie, cefalee di origine allergica e sindrome mestruale. Inoltre può ottimizzare le varie tecniche di preparazione al parto con uno specifico programma di ginnastica biomedica. La terapia della BIORISONANZA si è dimostrata altamente efficace anche in ambiti che non sono accessibili con altri metodi della medicina classica (per esempio nella terapia antiallergica nell'eliminazione delle tossine attraverso la riduzione diretta o l'eliminazione delle oscillazioni immagazzinati nel corpo o di allergeni e tossine). Un altro considerevole vantaggio è quello di poter amplificare le frequenze elettromagnetiche dei farmaci. Per tale motivo può essere utilizzato come metodo integrativo durante le cure tradizionali, soprattutto per ridurre le quantità di medicinali da assumere e evitare così eventuali effetti collaterali, nonché ad abbassare il livello di intossicazione nell'organismo. In pratica le oscillazioni elettromagnetiche dal farmaco vengono amplificate direttamente verso l'organismo interessato a traverso gli elettrodi applicati sul paziente. Per reintegrare e potenziare il risultato terapeutico si possono preparare delle soluzioni di minerali ai quali vengono trasmessi i segnali elettromagnetici dal farmaco.
La Biorisonanza e una terapia BIO energetica che stimola il corpo a autoregolarsi a ritrovare il proprio equilibrio e energetico portando verso la auto guarigione di malattie o disturbi funzionali relativi a diversi organi attraverso l'eliminazione delle oscillazioni dannose, provenienti da fattori esterni o da squilibri interni ai quali fanno capo tutte le malattie.

Nessun effetto collaterale
Dalle esperienze terapeutiche raccolte negli ultimi 38 anni non sono emersi effetti collaterali. nel corso del trattamento le patologie croniche possono passare a uno stato acuto. Ciò risulta favorevole, in quanto il corpo segnala in tal modo che è in grado di reagire a disturbi che perdurano da anni. La terapia della Biorisonanza è una forma di trattamento che non vi sottopone ad alcun carico organico, non è dolorosa ed è quindi ideale come metodo terapeutico per i bambini.

Come riesce BICOM ad individuare la causa del disturbo organico ?
Il BICOM è uno dei sistemi di Biorisonanza più sviluppato che contiene due componenti: quella diagnostica e quella terapeutica. La parte terapeutica si basa sul principio della Biorisonanza elettromagnetica. Quella diagnostica invece viene effettuata tenendo conto dell'elettro agopuntura secondo Voll, o la kinesiologia. Con il BICOM, grazie ad un elettrodo conduttore che viene sistemato o nei punti finali dei meridiani, di elettro agopuntura del paziente, è possibile di captare le oscillazioni, di ogni sistema, organo interno e verificarne la funzionalità o condizione, nonché i disturbi Bioenergetici. Si possono diagnosticare allergie e inalative o alimentare, intolleranze e intossicazioni causate dal veleno dell'ambiente, amalgama (otturazioni dei denti) o altre patologie. Dopo una terapia di prova con le oscillazioni invertite della sostanza da testare, si misurano i punti verificandone il miglioramento ottenuto. Utilizzando misurazioni successive si restringe il campo della possibile causa di un disturbo e si delinea una terapia BICOM. L'apparecchio BICOM dispone di una memoria che contiene 307 programmi fissi per oltre 400 indicazioni. In più questo sistema offre la possibilità di individualizzare e adattare i programmi con innumerevoli variazioni dei parametri ai bisogni dei pazienti.
Un altro metodo di test utilizzato è quello della chinesiologia. Si eroga un segnale p.e. da un alimento sul corpo dell’paziente e si fa un test di chinesiologia per analizzare se questo segnale dà una risposta positiva dal corpo e per individuare se questo tipo di terapia in quel momento va bene al corpo.

In che modo funziona la terapia Biorisonanza ?

Le frequenze associate ai sistemi di organi del corpo umano vanno da 10 a 150'000 Hz. La particolarità del BICOM e quella di individuare e separare le oscillazioni sane da quelle patologiche e di eliminare le ultime.
Grazie a questo procedimento è possibile eliminare i campi di disturbo e rafforzare le forze di auto guarigione dell'organismo in modo tale che esso sia in grado di avviare un processo di disintossicazione e risanamento.
I segnali elettromagnetici di controllo, dentro e intorno al corpo umano, possono essere captati mediante gli elettrodi collegati al paziente e trasmessi al apparecchio attraverso dei cavi. Tali segnali contengano tutte le informazioni patologiche e fisiologiche che consentono di produrre un segnale terapeutico specifico e individuale.

In quali ambiti si può applicare efficacemente la terapia ?

Scopo della terapia è quella di ridurre, o addirittura cancellare l'informazione patologica e se indicato, di rafforzare le oscillazioni fisiologiche. A tale scopo le informazioni patologiche possono essere isolate grazie a un filtro incorporato nell'apparecchio e invertite elettronicamente. Le informazioni così invertite e ritrasmesse direttamente al paziente mediante elettrodi andranno a sovrapporsi all'oscillazione dell'originale. Ciò comporta la riduzione o a dirittura la completa eliminazione, delle frequenze patologiche e il conseguente ripristino della capacità di regolazione dell'organismo che risultano non più impedite. A un miglioramento della situazione energetica biofisica corrisponde automaticamente una graduale normalizzazione dei processi biochimici, ovvero la guarigione del paziente.
Infine, per ottenere un segnale terapeutico ancora più preciso è possibile servirsi di secrezioni e escrementi del paziente.



Abbiamo bisogno della vostra collaborazione !

Dovreste immediatamente comunicare al vostro terapista se doveste notare reazioni non gravi come sudorazione, capogiri o sensazioni particolari ad una parte del corpo durante o dopo la terapia. Esse rappresentano importanti indicazioni sulle possibili cause della malattia e quindi costituiscono per il suo terapista importanti informazioni per l'impostazione della terapia ideale. Dopo il trattamento dovreste bere quotidianamente almeno 3 litri d'acqua con pochi minerali, affinché il vostro organismo possa espellere rapidamente delle tossine mobilizzate dalla terapia Biorisonanza. Altre misure che stimolano l'eliminazione di tossine: come clisteri, docce frequenti, bagni con sodio bi-carbonato, ecc. sono vivamente consigliate.
Successivamente alla terapie dovreste astenervi per almeno 6 ore dall’assumere alcolici.
È vivamente consigliato di seguire una dieta equilibrata p.e. quella di pasti separati; (dissociati) a mezzo giorno; carboidrati (con un solo tipo di carboidrati, e alla sera pasto proteico (con un solo tipo di proteine), in combinazione con una sola verdura.
Inoltre è vivamente consigliato di controllare la PH dell'urina 3 volte al giorno per 10 giorni scrivendo un rapporto oltre di questi valori, anche quello che avete mangiato e come è stato preparato. (prima volta a digiuno, seconda volta 2 ore dopo il pasto a mezzo giorno, e la terza volta 2 ore dopo il pasto della sera.
Di recente si è visto che le allergie e le intolleranze alimentarie sono più difficile di trattare causa il continuo cambiamento di coltivazione e produzione dei alimenti, per le quale vengono sempre di più utilizzate nuove tecnologie, ma soprattutto introdotti sempre più diversità di pesticidi, fungicidi, e erbicidi. Al paziente, in caso di intolleranza alimentare e di allergie,viene chiesto di portare con se le sostanze native, cioè le sostanze con le quali ha da fare direttamente; p.e. alimenti. Questo vale anche per la polvere di casa e il polline. Queste possono essere raccolte tramite una bacinella d’acqua. Poi si mettono in un contenitore, oppure chiedete al vostro terapista un'ampolla nella quale potete mettere quest’acqua con le informazioni di, e con questi polveri, inclusi i pollini. (Il ponte molecolare dell’acqua è capace di memorizzare campi elettromagnetici di bassa intensità. Cosi acqua con questi informazioni funziona come portatore di informazioni di un spettro campo elettromagnetico )
Inoltre si raccomanda vivamente al paziente di fare un programma di purificazione dell’fegato, al più presto possibile, ma dopo la misurazione ed il rapporto del PH dell'urina, e di ripetere dopo 2 mesi e di nuovo dopo ogni 6 mesi.
In effetti si vede che in medicina la cistifellea tante volte rimane otturata con il suo escremento, causando problemi di digestione. Purtroppo la filosofia corrente è di fare un'ectomia (togliere chirurgicamente). Questo però da di nuovo un intolleranza al latte, e lattosio, che poi è difficile di trattare con la Biorisonanza.

Limiti della terapia
Esistono naturalmente degli ambiti in cui anche la terapia della Biorisonanza non ha successo, come per esempio in certe forme di disturbi psichici o danni genetici, o danni strutturali morfologici avanzate; p.e. ernia del disco. (Quest' ultimo può essere risolto con la riprogrammazione della postura).
L'obiettivo principale - è frequentemente raggiunto - dalla terapia BIorisonanza, è tuttavia quello di offrire all' organismo una della opportunità di auto guarigione, e autoregolamento.





Contro indicazioni della terapia
In generale sono contro indicati di fare la terapia: Donne in gravidanza, e le persone con

impiantati d'organi.
Esistono naturalmente degli ambiti in cui anche la terapia della BIORISONANZA non può

sortire dei successi, ad esempio certe forme di disturbi psichici o danni genetici.
L'obiettivo principale - è frequentemente raggiunto - della terapia BIORISONANZA, è

tuttavia quello di offrire al organismo una della opportunità di autoguarigione, e

autoregolamento.


PANORAMICA DI TRATTAMENTO CON LA BIORISONANZA OLISTICA

1. Anamnesi approfondito (30 minuti circa).
2. E.v.t. esame di iridologia (30 minuti circa).
3. Test con elettro agopuntura secondo Voll per registrare la situazione di energia in tutti meridiani e scoprire i meridiani dove c'è mancanza di energia (30 minuti circa).
4. Test 5 elementi, secondo la medicina cinese, in mancanza di energia, e le loro meridiani connessi con organi con un deficit di energia, e le loro cause (15 minuti circa).
5. Test di ampolle combinate, allergie, intolleranze alimentari, sostanze chimiche, conservanti, insetticidi, pesticidi, micosi e microbi come p.e. parassiti (30 minuti circa).
6. Test di chinesiologia attraverso la preparazione per la funzionalità ed efficacia individuale della chinesiologia.


La durata del primo test di Biorisonanza è di 2,15’ ore circa

Avvertenza importante: Non si fanno diagnosi medicali con la Biorisonanza ! I risultati di test con la Biorisonanza, Elettroagopuntura secondo Voll, e la chinesiologia, sono unicamente a scopo terapico. I test fanno vedere la risposta del corpo su un segnale con onde elettromagnetici specifici. Se risulta adatta per il corpo, si fa una strategia di trattamento con queste testate onde elettromagnetici specifici, visto che il test fa vedere la positività per il corpo. Questo non è in nessun modo da interpretare come un diagnosi; di presenza di sostanze an-, o, organici, batteri, viri, parassiti, metalli pesanti, tossine, malattie o altro ! Vuol dire soltanto che l’erogazione inverso sul corpo, del spettro elettromagnetico di queste sostanze, fa bene al corpo.
Tutto qui.

La ragione, il perché, come mai, con l’ipotesi, è unicamente riservato ai ricercatori scientifici, e al personale sanitaria diplomata nella materia sanitaria, e diplomata nella materia di Biorisonanza.
Lo scopo di essa è sempre di stimolare l'autoregolazione, e capacità di auto guarigione del corpo.
Questi test non sono diagnostici in senso della diagnosi medicali. Questo per il fatto che gli stessi non sono approvati scientificamente validi e paragonabili con gli esistenti test diagnostici in medicina.

In caso che una persona non lascia fare un diagnosi medicale, e rifiuta le analisi e test standard conosciuti nella medicina; questa persona prende tutta la responsabilità, di non aver fatto un diagnosi medicale.
Un diagnosi medicale va controllato dal paziente, e spiegato dal medico, sopra tutto la etiologia, cioè: il perché; come mai.
Fare un diagnosi medicale non implica di dover seguire terapie proposte. Dopo la spiegazione dal medico di possibile terapie, assieme con le alternative raccolti, sta la paziente di scegliere, in base di informazioni raccolte in maniera educata, e buon senso logico.


Quindi le diagnosi medicale attraverso i test diagnostici standard conosciuti nella medicina, restano necessari, e devono essere fatti per concludere le diagnosi fatte dal medico !
Con la Biorisonanza non si fa nessun diagnosi medicale.







© Copyright 1999-2016 all rights reserved Schoenmaker, Ernest, Fisioterapia Locarno,

Curacell, CuracellConsulting, Curacell Terapie Naturali; via Bernardino Luini 20; CH-6600

Locarno - Switzerland





Bibliografia sull'argomento
Informazioni dettagliate sulle terapia della BIORISONANZA sono contenute nel seguente

volume di cui esiste anche la versione in inglese.



Bioresonanz- und Multiresonanz-Therapie (BRT), Volume 1
Karl F. Haug Verlag, Heidelberg
ISBN 3-7760-1270-6



BICOM Resonanz-Therapie (BRT)
Diagnose- und Therapiesystematik im ultrafeinen Bioenergiebereich
4., verbesserte Auflage
Martin Keymer (Hrsg)
ISBN: 3-7760-1552-7
Karl F. Haug Verlag, Heidelberg



“Allergien“
Die sanfte Revolution einer neue Heilmethode
Desanka Petricevic-Riedl – Ärztin
Günter Zühlke – Zahnarzt
ISBN: 3-925127-17-8
Verlag: Möwe Verlag, In der Ritzbach 13, 65510 Idstein/Ts



“Parasiten – Die verborgene Ursache vieler Erkrankungen“
Autor: Alan E. Baklayan
Verlag: Wilhelm Goldmann Verlag, München
ISBN: 3-442-14163-X



“Strahlungsfelder“
Erdstrahlen und Elektrosmog
Autor: Luise Weidel
Verlag: Eigenverlag: Luise Weidel, Grünenthal 6, D-52078 Aachen, Fax: +49-241-9800218



Links per altre lingue: Tedesco (Deutsch) e Inglese (English):
http://www.regumed.ch
http://www.regumed.de

martedì 17 novembre 2015

Biorisonanza per incidente con sostanza neurotossico

FISIOTERAPIA LOCARNO / CURACELL TN PARAMEDICAL
ERNEST SCHOENMAKER
Fisioterapista dipl. e ric. C.R.S., Naturopata dipl. NVS, Posturologo RPG
Terapista Biorisonanza dipl. SEBIM (Svizzera) ric. CM
Terapista Complementare Autorizzazione Cantonale
dipl.Heilpraktiker mit Kantonale Bewilligung
Consulente ind. per tecnologie fisicali & para-medicali
Membro: NVS, ASCA, IMA-BRT, ASOB, EMLA, CIES, SPV
N° CCMS :E9462.21 + U 6326.78 / N° ASCA: 5311/ N° NVS: 2660
NIF 94384 / SUVA 35-063213 / N° EAN / N°GLN: 760 100309 0338
Ufficio: via Luini 20 # CH-6600 Locarno
Tel: 091- 751.9220 / Fax: 091-751.3883 # mobile: 079-685.6257

Email: ertius2002@yahoo.com Webseite Deutsch: www.curacell.org Webseite Italienisch: www.curacell.ch





Biorisonanza per incidente con sostanza neurotossico




BIORISONANZA
Caso di trattamento a seguito di incidente tossico per morso da Vipera Aspis Atra

In questo articolo viene descritto un caso particolare di un incidente con una sostanza neurotossica ed il trattamento con la terapia della Biorisonanza per i sintomi di:paresi, paralisi, dolori e problemi d'accomodazione oculare, a seguito di un morso da Vipera Aspis Atra.
La Vipera Aspis Atra è un serpente che vive in diversi luoghi nei campi delle nostre valli Svizzere quindi anche in Ticino.
La Vipera Aspis Atra ha un veleno heamotossico, vuol dire che per sopravvivere uccide la sua preda (piccola).
L'uomo, se morsicato da una tale vipera, può avere dei severi sintomi, come in questo caso descritto, paresi e paralisi. Questi morsi sono da classificare nella specifica tabella di tossologia per morsi da vipera classe 2. I sintomi, presenti immediatamente dopo il morso sono: paresi, paralisi, dolori e sono da trattare immediatamente con un antidodo intravenoso nel reparto cure intense e stare sotto osservazione per 24 ore.
Quasi sempre l'analisi del sangue non mostra anomalia dei parametri. Purtroppo questo inganna poiché i sintomi possono essere invalidanti, sono molto chiari e sono da consi-derare da incidente tossicologico.
A causa di pochi casi di tali incidenti, il personale medico non prende decisioni e misure mirate ed educanti.
Il caso qui sotto descritto, mostra una intensa ricerca con due importanti scoperte.

Nel novembre del 2010 un paziente si è presentato con un morso da Vipera Aspis Atra, avvenuto al Piano di Pecca in fondo alla Vallemaggia.

Il paziente racconta che l'animale sembrava un bastone nero uscito da una balla di fieno. Si trattava invece di una Vipera Aspis Atra la quale aveva morso la sua caviglia sinistra giusto sopra il Malleolo. Immediatamente il paziente aveva sintomi di choc, freddo e brividi. I muscoli del collo sulla sinistra e l'occhio mostravano paralisi. Pure la gamba sinistra mostrava paralisi, movimenti non controllabili ed il ginocchio cedeva in continuazione. I muscoli degli occhi mostravano pure effetti di paralisi e problemi di convergenza. Il paziente vedeva doppio. Oltre ciò si era abbassata la vista. In pratica l'accomodazione della lente era molto diminuita ed il paziente, già portatore di occhiali, ha dovuto fare a seguito del morso, nel mese di agosto 2010, un controllo della vista e entro fine novembre 2010 cambiare due volte gli occhiali.
L'insieme dei sintomi di choc, paralisi di muscoli, brividi di freddo con dolori e paralisi della gamba, caviglia e rene sinistro, in più la diminuzione della vista, i problemi di convergenza, in medicina vengono classati nella classe 2 dei sintomi di morso di vipera.
Ciò vuol dire, sintomi da trattare medicalmente con un antidodo, che consiste in anticorpi e antigeni che un cavallo produce dopo un morso o infiltrazione con veleno della Vipera Aspis Atra.
Il paziente dopo due settimane dal morso è andato dal medico, il quale però non ha classificato i sintomi in classe 2. Quindi non ha ordinato o dato un antidodo. Riteneva i sintomi dovuti a spavento e ha dato una medicazione ed un antidolorifico Dafalfanà e Algifor.
Il paziente è stato ancora 2-3 volte dal medico e ha ottenuto lo stesso trattamento con medicamenti antidolorifici (dopo la Biorisonanza).

- Rapporti sintomi paziente ( che indicava sintomi chiari avvenuti dopo il morso della vipera)
- Rapporto oculista (esame di refrazione, che mostrava un peggioramento della vista)
- Rapporto esame del sangue (negativo: nessun valore fuori posto)

Di seguito il paziente è venuto da me per una consultazione con la Biorisonanza.
Dopo un' anamnesi e diagnosi approfondita e primi test con la Biorisonanza con le ampolle combinate, ho iniziato il trattamento con la Biorisonanza Olistica.
Mi sono inoltre informato presso un veterinario che cosa intraprende lui in caso di morso da vipera di un animale e se applica l'antidodo.
Il veterinario mi ha spiegato che gli animali non sentono dolore o stanchezza. Il trattamento ha l'obiettivo di tenere in funzione gli organi di disintossicazione come reni e fegato, poiché è facile avere un' insufficienza epatica e renale nell'animale. L'antidodo non lo usava spesso.
Visto che con la Biorisonanza c'è la possibilità di disintossicare una sostanza (se originale) mi sono interessato di ricevere il veleno di questa Vipera Aspis Atra.
Il veterinario mi ha dato l'indirizzo di una persona la quale tiene vipere tra queste anche la Vipera Aspis Atra. In novembre le vipere vanno però in letargo e quindi bisognava attendere il loro risveglio in maggio 2011.
Nel frattempo, da un lato ho continuato con le sedute di Biorisonanza olistica, con progressi positivi ma mediocri. Dall'altro lato ho studiato le ricerche scientifiche e cliniche di centri di tossicologia di Marsiglia e Zurigo.
Dopo lo studio di varia letteratura ero certo che l'uso dell'antidodo era il tipo di trattamento più efficace e più veloce. Purtroppo l'Istituto tossicologico di Zurigo, malgrado la loro promessa di fornirmi una risposta adeguata, fino ad oggi non si sono fatti vivi e nemmeno il medico è motivato ad usare l'antidodo.

Così andavo avanti con il trattamento con la Biorisonanza olistica. Il trattamento continuava a mostrare la necessità di trattamento del metabolismo e l'assimilazione dalle vitamine minerali e di metabolismo (2° e 3° trattamento). Segnavano pure la necessità di continuo aiuto; gli organi di disintossicazione: fegato, reni, intestino. In particolare il metabolismo e l'assimilazione di vitamine minerali e dei elementi avevano bisogno di trattamento con la Biorisonanza ogni seduta, che si faceva a distanza di intervallo di 7 giorni.
Dopo una serie di trattamenti e attraverso delle informazioni raccolte dopo uno studio speciale, i minerali e oligo elementi sono rimasti stabili.
Per arrivare a tanto, sono stati eseguiti dei trattamenti per focolai; disturbi energetici nel corpo che danno disturbi energetici ad altre parti del corpo e bloccano notevolmente l'autorevole azione del corpo.
Questo è stato iniziato nel maggio 2011. Grazie a questo lo stato del paziente si è migliorato notevolmente a una risoluzione dei sintomi al 50%. I sintomi e disturbi rimasti a seguito al morso di vipera erano ancora tanti.

Durante tutto questo tempo si è fatto un'analisi da parte di uno specialista in neurologia con diagnosi dal punto di vista medico, con delle analisi più accurate p.e. con un qualsiasi test a livello di neurologia. In questo caso si trattava soprattutto di vedere lo stato di reazione dei muscoli che mostravano sintomi di paralisi.
Questi sono i valori della chronaxia e reobase:
la chronaxia fa vedere quanto è veloce a reagire un muscolo con un certo impulso elettrico e con un certo valore di voltaggio e ampere. La reobase fa vedere quanto forte reagisce un muscolo con un certo stimolo elettrico con una certa quantità di ampere.
Tutti questi tentativi da parte del paziente sono stati fatti su nostra iniziativa ed una indicazione era molto difficoltosa, anche perché il medico generico non vedeva la necessità di classificare i sintomi in classe 2 e diceva che i sintomi erano dovuti ad una reazione psicosomatica.

Poi c'è stata una svolta importante.

Nella terza settimana del giugno 2011, ho ottenuto il veleno della Vipera Aspis Atra in ampolla. Dopo il trattamento con questo veleno c'è stato un miglioramento. Purtroppo i sintomi di paralisi ritornavano ancora. Comunque il miglioramento confermava che la mia terapia era sulla via giusta.

Sono stati fatti ulteriori esami di sangue ed esami neurologici per stabilire la chronaxia e reobase.

A causa di un miglioramento solo parziale tramite uso di un po' di veleno della Vipera Aspis Atra, è sorto l'idea che si tratti di una differente famiglia di vipere.

Studiando la materia l'ipotesi si confermava che si trattava di una vipera giunta in Vallemaggia al Piano di Peccia dalla Leventina (Airolo). Questo veniva però smentito dal erpetologo. Ho quindi chiesto all'erpetologo di andare sul posto (Piano di Peccia) e di cercare una vipera e farle un prelievo del veleno, che serviva per il trattamento con BRT. Di ritorno con il veleno della Vipera Aspis Atra, lui era dell'opinione che questa sia stata incrociata con una Vipera Ammodytes, visto la sua grandezza e che per sopravvivere, ha bisogno di prede grandi. Il suo veleno era heamo-tossico e pure neurotossico, il quale fa paralizzare le sue grandi prede. Questa era una valida ipotesi, visto che il paziente aveva delle paralisi che tornavano in continuo.

Abbiamo rinnovato il trattamento e dopo tre giorni fu fatto un esame neurologico. L'esito mostrava che i sintomi erano diminuiti di maniera incisiva. Non doveva più fare analisi e non aveva più bisogno del riposo pomeridiano. Il trattamento con questo veleno è stato ripetuto per quattro volte. Dopo di che il paziente non mostrava più sintomi che aveva avuto prima ed era guarito.

Questo prova la particolarità e le possibilità della terapia con la Biorisonanza.

Posturologia , correzione della postura e statica, il trattamento causale di molti dolori.


FISIOTERAPIA "LOCARNO" # ERNEST SCHOENMAKER
Fisioterapista dipl. e ric. C.R.S., Naturopata dipl.NVS, Terapista Complementare Autorizzazione Cantonale
dipl. Physiotherapeut anerkannt .S.R.K., dipl.Heilpraktiker mit Kantonale Bewilligung
Consulente ind. per tecnologie fisicali & para-medicali # Membro: NVS, ASCA, IMA-BRT, ASOB, EMLA,CIES,
N° CCMS : U 6326.78 / N° ASCA: 5311/ N° NVS: 2660
Ufficio: via Luini 20; # CH-6600 Locarno# Tel: 091- 751.9220 / Fax: 091-751.3883 mobile: 079-685.6257
Email: ertius2002@yahoo.com Webseite Deutsch: www.curacell.org Webseite Italienisch: www.curacell.ch


Posturologia , correzione della postura e statica, il trattamento causale di molti dolori.


Grazie alle scoperte moderne si sa che il mal di schiena e il dolore alle articolazioni come le caviglie, le ginocchia, le anche, il collo e le spalle , sono causati da un squilibrio posturale e una postura sbagliata. Le ricerche dimostrano che l' 87 % della popolazione ha una postura alterata . Questo significa che quasi 9 persone su 10 hanno una postura disturbata . Anche lei, lettore, ha molto probabilmente una postura disturbata ( 87 % di probabilità ) .
La nostra postura - e quindi anche l'allineamento della colonna vertebrale - si attua non solo da qualche muscolo , ma rende possibile attraverso un apparato locomotore complesso , dove il tono muscolare ( stato di tensione dei muscoli ) viene influenzato da vari propriocettori e viceversa .
Questi autorevoli propriocettori raccolgono, elaborano e controllano la totalità delle proprie informazioni nel corpo in relazione alla postura, il movimento e l'equilibrio di questi autorevoli propriocettori ( organi di ricezione che raccolgono informazioni) . Se emergono eventuali errori in questa totalità equilibrata , anche la postura cambia . Ciò provoca delle variazioni di postura nelle tre dimensioni dello spazio, la sequenza di movimento cambia alterando anche l'equilibrio .
Il mal di schiena è sempre un segnale di allarme. Esso si forma anche nei cambiamenti di basso grado. Nel 97 percento dei casi il mal di schiena è in collegamento funzionale con la postura disturbata, sono le deviazioni orizzontali o verticali di simmetria del corpo, schiena piatta o lordosi, rotazione differenziale o inclinazione del bacino o inclinazione del cingolo scapolare, e quindi una torsione / rotazione della colonna vertebrale con il risultato finale di scoliosi. Se le informazioni dei propriocettori risultano essere disturbate prima della fine della crescita ( 16-18 anni ) , di solito risulta una differenza di lunghezza delle gambe perché il peso non è distribuito uniformemente su entrambe le gambe .

Controllo centrale della postura
La postura è controllata da informazioni dei sistemi neurologici .
Essi lavorano con la restituzione di informazioni neurologiche dai cosiddetti recettori che abbiamo ulteriormente denominato qui seguendo come "propriocettori".
1. Il primo sistema importante per il mantenimento della statica e quindi della postura è composto dai centri superiori e dal sistema nervoso centrale ( CNS ) . Il sistema nervoso centrale è costituito globalmente dal cervello e dai percorsi neurali discendenti dentro la colonna vertebrale ( fino alla seconda vertebra lombare L2 ) .
2. Il secondo sistema più importante è composto dall'orecchio interno, e dal labirinto che trasmettono le informazioni della posizione della testa nello spazio.
La correzione della postura qui presentata funziona con un filtro polarizzante applicato su suole podologiche. Esso si occupa di aggiustare le informazioni che vengono trasmesse dai propriocettori che fanno parte del sistema nervoso periferico.
In breve, la correzione della postura " Staticure " influisce sul sistema nervoso periferico normalizzando le informazioni neurologiche che sono fondamentali per il mantenimento della postura fisiologica normale.
3. I più importanti propriocettori del sistema nervoso periferico sono gli occhi , sia a livello sensoriale che a livello muscolare .
4. Al secondo posto, vi sono i propriocettori dei piedi, con le loro articolazioni, le loro capsule, i loro muscoli e la loro pelle.
5. Al terzo posto, vi sono i propriocettori dell'apparato masticatorio con i suoi muscoli e l'articolazione temporo-mandibolare.
6. Al quarto posto, vi sono i propriocettori della pelle, dei muscoli posturali e delle articolazioni .
7. Al quinto posto, vi sono i propriocettori del coccige.
Principio di trattamento + metodo
La terapia con "suole Staticure" è stata sviluppata dal Dr. med spec . Chir . Orth Bernard Bricot , Marsiglia, che le ha sviluppate, brevettate e registrate ( CE 92/43 ). Scoprì questo metodo perché trovava che le procedure chirurgiche ortopediche avevano risultati deludenti. Questo metodo è continuamente oggetto di ricerca con studi clinici e scientifici, alcuni dei quali già pubblicati. Ci sono già diverse università aventi la facoltà di posturologia. Inoltre, ci sono strumenti di misura elettronici. La terapia esiste da + / - 33 anni.
La nostra raccomandazione di correzione della postura utilizza un principio completamente nuovo .
Il sito d'applicazione terapeutico non è più direttamente sullo scheletro (come in ortopedia), ma con le " suole Staticure " polarizzate, abilitate puramente esteriormente e responsabili per l'equilibrio e la compensazione dei propriocettori alla loro base, ossia sulla pianta del piede . I propriocettori attivati danno ora informazioni aggiustate al corpo. Questi causano un riequilibrio di simmetria, di postura e dei movimenti.
I piedi sono il legame cruciale tra una posizione eretta e il contatto con il terreno. La postura, i piedi e il contatto con il suolo si influenzano tramite reciproca interazione .
Se questa influenza è alterata, sorgono gradualmente spesso inosservate, specialmente se l'informazione dei propriocettori è disturbata, numerose deviazioni della postura normale, sia sul piano frontale che su quello laterale o orizzontale. Come anche per la rotazione o l'inclinazione delle singole parti del corpo, ad esempio rotazione pelvica o obliquità, che è apparentemente la causa di una (non reale ) differenza di lunghezza delle gambe. La differenza di lunghezza delle gambe può essere rilevata, solo manualmente se il bacino non ha alcuna torsione. Questo può essere solo mediante la correzione dei propriocettori dei muscoli oculari (che muovano l'occhio) e la correzione dei propriocettori dei piedi, avvengono, durante il piegamento in avanti contemporaneo della colonna vertebrale. In alternativa , la differenza in lunghezza delle gambe può essere determinata da un' immagine a raggi X del bacino del basamento , e il confronto dell' altezza delle teste delle due anche, nello spazio .
Sulla pianta dei piedi ci sono una varietà di zone riflesse, due delle quali sono specificamente legate al flusso crescente d' informazioni per la postura .
Una delle zone, con la base situata all'interno del triangolo, risponde alla frequenza di 9.125 Hz, l' altra zona, un triangolo con la base verso l'esterno , reagisce a 4,75 Hertz .
Il centro comune dei due triangoli risponde ad entrambe le frequenze ed è il punto di sintesi delle due zone .
Nelle " suole Staticure " i filtri polarizzatori sono posti immediatamente sopra i punti di controllo centrali .
I filtri di polarizzazione agiscono come microprocessori, il che significa che essi controllano, regolano, e mantengono gli impulsi in un predeterminato tipo in continuo movimento .
Le modifiche dei piedi possono anche essere fattori scatenanti e / o essere risultati di una deviazione nella postura. Da queste reciproche interazioni e accoppiamenti, risulta, una nuova sindrome sovrapposta e indipendente, che promuove costantemente l'interazione di questi cambiamenti .
Tutte queste influenze e le loro informazioni, contribuiscono alle deviazioni dei muscoli coinvolti, e della postura , così come questa sindrome sovrapposta invadente, (sono menzionati) vengono corrette attraverso il campo elettromagnetico sulle zone riflesse, con una frequenza tra 9.125 Hz e 4,75 Hz , e dei cali molto piccoli (cunei) (con un spessore di 1,2 mm) che operano in modo riflesso . Così , la postura è attivamente corretta (dai cambiamenti di riflesso) con un cambiamento nel tono muscolare dei muscoli posturali .
Funzione / Applicazione
Le "suole Staticure" si portano continuamente per un periodo che varia tra 18 e 24 mesi. Portando le suole in un primo momento si causa un' interruzione delle informazioni errate dei propriocettori e poi l'attivazione mirata dei propriocettori attraverso il filtro polarizzatore, che rigenera, nel corso della terapia, il funzionamento naturale del sistema muscolo-scheletrico.
Le reazioni a catena come distensioni, contratture muscolari e così via, vengono annullate da essa , e le ossa coinvolte, prendono di nuovo gradualmente la loro posizione originale. La causa meccanica di un grande numero di condizioni dolorose, viene corretta con il portare le "suole Staticure " e gradualmente smantellata.
La correzione con le "suole Staticure " agisce principalmente sulle parti del corpo più frequentemente alterate; i piedi . Per l' armonia e l' equilibrata interazione dei processi del sistema muscolo-scheletrico, è necessaria una correzione della postura, unitamente a quella dei piedi, a più (altri) parti del corpo e alle loro funzioni, come anche ai loro propriocettori, altrettanto autorevoli. Ci sono parti del corpo che influenzano e modellano con i muscoli, la postura, (la loro causa) con tutte le informazioni importanti dei loro propriocettori a cui dipende la statica( Attitude ).
Effetti speciali provocano le reazioni / tono muscolari dei muscoli oculari e l' occlusione dei denti . Come ostacoli nel flusso di informazioni, che può essere eliminato, spesso è una prima costola bloccata , l' osso coccige bloccato, o certe cicatrici superficiali del corpo . Essi sono in parte eliminati con un' auto manipolazione. Eventuali cicatrici saranno trattate da un olio volatile che non da alcun disturbo nel flusso di informazioni . L' eventuale occlusione difettosa dei denti viene corretta indossando un vassoio dentale (paradente) durante la notte.
Propriocettori più importanti riguardano i muscoli oculari. Se sono disturbati, hanno un impatto sulla posizione del piede che si traduce in una variazione della postura come risultato. Essi sono causati da un colpo alla testa e / o l' uso di psicofarmaci + Antidepressivi. Il colpo alla testa può risalire fino a appena dopo la nascita. I secondi propriocettori più importanti sono i piedi stessi. I terzi propriocettori più importanti applicano i muscoli masticatori e l'articolazione temporo-mandibolare. Al quarto posto sono i propriocettori disturbati che provengono dalla pelle, e cicatrici. In quinto luogo viene il coccige e la sua posizione. Tutti questi propriocettori sono e fanno parte del sistema nervoso periferico .
Se un solo propriocettore è disturbato, non vi è dolore, ma si potrebbe scoprire che vi sono più frequentemente degli incidenti con alte prestazioni sportive. Se due propriocettori sono disturbati vi è solo dolore durante attività fisica. Se 3 o più propriocettori sono disturbati, ci sono dolori permanenti. Se 4 propriocettori sono disturbati = > vi sono dolori contini in tutto il corpo ( qui si parla spesso di Fibromialgia). Se 5 propriocettori sono disturbati = > vi sono dolori lancinanti in continuazione, in tutto il corpo .
Si può facilmente determinare se i propriocettori dei muscoli oculari sono disturbati; seguendo un punto, ad esempio lasciamo fissare la punta del dito, alla persona sottoposta al test, che viene trascinato e avvicinato da 30 cm di distanza al centro di entrambi gli occhi, fino all'approccio col naso. Se si osserva il movimento degli occhi, possiamo vedere, che 9 persone su10 non li muovono in modo uguale e simmetrico. Questo è chiamato un errore di convergenza.

Con un errore di convergenza , l'occhio e i propriocettori di questo occhio sono disturbati. Se si trova un errore di convergenza ad un occhio, si sa subito che vi è un disturbo alla postura. All'inizio essa non da nessun dolore. Il dolore si realizzerà solo quando, da compensazione, gradualmente viene modificata la posizione del piede , e le informazioni dei propriocettori ai piedi sono disturbate.
Questo errore di convergenza, viene corretto, durante il periodo di trattamento per la correzione della postura con l'uso di "suole Staticure" e con esercizi muscolari degli occhi, cosi poco a poco va perdendosi. Con questo il propriocettore principale e più importante viene corretto. Non è possibile correggere la postura solo con esercizi muscolari del occhio. Per la correzione della postura deve essere inoltre corretto il flusso d' informazioni dei propriocettori dei piedi. Il trattamento della correzione della postura ha una durata di + / - un anno e mezzo a due anni, ed è conclusa esattamente nel momento in cui gli errori di convergenza sono eliminati .
Trattamento + applicazione
Il metodo di trattamento di correzione con "suole Staticure " consiste in agire per lungo tempo sulle due zone centrali dei piedi. Esse vengono utilizzate da un anno e mezzo a due anni, portate continuamente ( 18-24 mesi) ad eccezione di quando si è a letto e, naturalmente, nel bagno o nella doccia. Ad ogni cambio di scarpe si mettono le suole nelle altre scarpe. Le "suole Staticure" possono essere messe in stivali da lavoro e scarpe sportive, nonché sandali e ciabatte. Le suole, e quindi il filtro di polarizzazione non toccheranno direttamente la pelle. Il portare quotidiano delle "suole Staticure" non deve essere interrotto durante il periodo di trattamento. Infatti l'effetto del trattamento di una settimana può essere perso con l'interruzione di un giorno soltanto. Per esempio, ritorna l' inclinazione pelvica e la torsione della colonna vertebrale.
La lineare polarizzazione correttamente orientata dei campi, influenza tutta la durata del tempo di trattamento, i propriocettori ascendenti, abilitano e attivano con un informazione corretta, con effetto; la normalizzazione delle reazioni muscolari. Ciò comporta la normalizzazione del movimento e quindi corregge anche la postura gradualmente, ritornando alla posizione originale .
Gli effetti di polarizzazione sul tono dei muscoli posturali sono immediati; quando si portano le suole, segue una correzione istantanea. Questa correzione immediata viene misurata, subito dopo l'applicazione di suole di test, con un secondo controllo della postura e statica.
L' effetto di correzione è visibile, misurabile, e riproducibile. Attenzione: Porta le suole sempre con il lato grigio verso l'alto.
Dopo + / - 6 settimane si è instaurato in molti casi un cambiamento chiaro e una stabilizzazione della postura. In più é stato osservato un miglioramento dei fenomeni di dolore.
Oltre alla consistente usura delle suole, l'unica attività aggiuntiva che deve essere fatta, è il correggere del flusso neurologico di informazioni dei muscoli oculari. Questo viene fatto tramite esercizi dei muscoli oculari, 2 x 2 minuti / giorno .
Piedini di controllo di assetto
Prima che vengano applicate le "suole Staticure", devono essere considerati i vari cambiamenti dei piedi e la postura del corpo .
Le seguenti situazioni congenite o risultanti possono essere presenti nei piedi:
o piede cavo - e piede piatto, piede asimmetrico e piedi disarmonici , piede piegato, piede di 2 componenti.
Durante il controllo dell'assetto nel campo della postura può sorgere:
- La posizione anteriore del cingolo scapolare in confronto alla zona pelvico o bacino
la posizione verticale inclinata in avanti del bacino, torsione pelvica o obliquità pelvica
- l'apparente accorciamento di un arto inferiore, in posizione supina o prona
- scoliosi e torsione della colonna vertebrale
- cingolo scapolare inclinato, incoerenza spalla, spesso associato con i lati dei carichi ( spalla sinistra alla mano destra più alto, a destra alla mano sinistra ) ,
- disabilità di stendere il polso sul lato inferiore della spalla che sta più basso
- limitazione homo - o bilaterale di rotazione della testa
Naturalmente, i dolori esistenti devono essere inclusi ed esaminati .
- rotazione differente o inclinazione del bacino, o cingolo scapolare , e quindi una torsione / rotazione della colonna con un risultato finale; di scoliosi .
indicazioni
Tra i disturbi, che la terapia con "suole Staticure" allevia, in connessione con i cambiamenti legati alla colonna vertebrale o alla postura : c' è la riduzione di mal di schiena
- sciatica , ( con o senza ernia ) , - dolore alle estremità inferiori ( anche, ginocchia , piedi)
- dolori che si irradiano delle radici nervose ( ernia del disco ) , dolore alla spalla o , dolori al collo, dolore alle braccia , la postura alterata senza dolore. In particolare, si segnala che i bambini
necessitano un controllo dell'assetto e possibilmente dovrebbero effettuare un controllo del bilancio posturale, una regolazione nell' atteggiamento della postura, prima un margine dente viene creato dal dentista, tramite un apparecchio di correzione dei denti, in quanto la variazione delle posizioni dei denti ha un forte impatto sulla colonna vertebrale e la postura. Correzione della postura a sua volta influisce sulla posizione dei denti (in maniera correttiva). Subito dopo l'applicazione delle " suole Staticure " è un chiaro effetto rilevato, in fase di rideterminato ;



La normalizzazione della postura .
Essa sottolinea il fatto che subito dopo l'applicazione delle suole, i cambiamenti attuali della postura o reclami di disturbi accompagnati con dolori, sono largamente diminuiti o interamente scomparsi , come ad esempio ;
- Mal di schiena , anche con ernia al disco esistente e sciatica
- normalizzazione rotazione, e obliquità pelvica , cingolo scapolare posteriore del bacino
- Risarcimento allineamento altezza delle spalle; Quando la correzione della postura può affermare : polsi alla stessa altezza ,
- normalizzazione della rotazione del collo, e normalizzazione posizione della collo e testa
- riduzione tendinite ,
- riduzione dolori articolari , anche con osteoartrosi esistente
- miglioramento sindrome distrofica neurologico,
- riduzione dolore intercostale toracico .
Ulteriori miglioramenti fenomeni dolore sono rilevabili
Nel campo della postura si normalizzano :- scoliosi , cifosi , Hyperlordosen , sindrome Baastrup ,
- inclinazione e rotazione del bacino , inclinando il sacro / Santa gamba .
- la correzione della colonna vertebrale anteriormente ( cingolo scapolare e il bacino sono in un filo a piombo o tracolla è dietro il bacino )
- deviazioni dell'asse degli arti .
Ricontrollo
C'è un bilanciamento della distribuzione del peso su entrambi i piedi, unitamente al saldo di postura del corpo, dopo 6 settimane. Poi un ricontrollo dovrebbe essere fatto. Ulteriore ricontrollo deve essere eseguito ogni 2-3 mesi, con il quale viene ricontrollata la postura, schiena, posizione del piede , posizione del bacino, e la capacità di convergenza può essere controllata in entrambi gli occhi. Il ricontrollo dura + / - 15 - 30 minuti .
Siccome si tratta di una correzione della postura attiva, può accadere che il dolore aumenti . Questo dovrebbe scomparire nel giro di pochi giorni e non essere troppo forte. Se il dolore si verifica violentemente, si prega di chiamare il terapeuta per discutere di questo ; 091-751.9220 / 079-685.6257
Quando le componenti muscolari e il flusso di informazioni dei propriocettori si sono normalizzati, la terapia è conclusa e l'uso delle "suole Staticure" viene svezzato. Il controllo più importante è quello di compensare l'errore di convergenza sull'occhio dopo 18 a 24 mesi .
Svezzamento dopo 2 anni di usura suole Staticure e l'eliminazione dell'errore di convergenza occhio
L'uso con Staticure - suola può essere ridotto come segue:
1 Mese: Ridurre l'uso delle suole Staticure ogni giorno prima di tre e poi di sei ore.
In caso di gravi deformità della colonna vertebrale ridurre di meno . Fino al sedicesimo anno di vita le " suole Staticure " sono una risorsa preziosa per le altre misure terapeutiche .
2 Mese: usura settimana uno o due giorni le " suole Staticure " il mattino per un'ora e la sera due ore. Se necessario , misure supplementari sono più per la terapia " suole Staticure " in qualsiasi momento .
3 Mese: I tempi di 2 Ancora dimezzare il mese , così come la manipolazione vortice in osteopatia , dimezzare . Piede e esercizi per la schiena , " Terrain " correzione attraverso l'agopuntura , l'omeopatia , oligoelementi , fito -terapia, può essere ulteriormente proseguita . Più tardi, durante circa due mesi , la terapia " Staticure " , metodi classici allopatici di trattamento , ridotte; suole Staticure " regolarmente una o due volte a settimana a seconda usura al mattino e alla sera mezz'ora.
Lo sforzo fisico come sport , escursioni a piedi, spostare , giardinaggio e così via indossando suole è ancora raccomandato in qualsiasi momento .
Indicazioni : Come descritto sopra, in aggiunta , per evitare , per esempio. Sport , così come i bambini oltre 9 anni. I bambini devono fare necessariamente un controllo d'assetto e possibilmente una correzione dell' atteggiamento prima di fare una qualsiasi applicazione odontotecnica, perché il cambiamento delle posizioni dei denti ha un impatto importante sulla colonna vertebrale e la postura . La correzione della postura a sua volta influisce sulla posizione dei denti . Esistenti scoliosi nei bambini con un margine dentato diventano sempre peggio.
Controindicazioni : Non ci sono controindicazioni per questo metodo di trattamento . Nemmeno per le donne gravide o le persone con un pacemaker .
Un controllo atteggiamento richiede da 1 a un'ora e mezza. Costo: È CHF per ogni quarti integre d'ora . 30 , - sarà addebitato. Quindi da 120,-- a 180,--
Nel settore assicurativo esistente per metodi di cura alternativi , il controllo sarà pagato dall'assicurazione sanitaria al 85 % . Le suole di CHF costo correzione della postura . 240 , - a CHF . 270 , - a seconda del modello e l'adattamento .
Nel decidere di prendere questo trattamento in considerazione, si prega di essere certi che qui si tratta di un trattamento che elimina le cause del dolore , e fa risparmiare sui trattamenti attesa inutili come la manipolazione, osteopatia , massaggi, terapia fisica, farmaci antidolorifici, le operazioni, di cui tempo, ecc.
Gli appuntamenti per un controllo atteggiamento nella zona di Berna possono essere effettuati tramite il Segretariato di "Naturheilpraxis Kyburz",Hölzliweg 5; Wattenwil,Telefono: 033-356.3210
Gli appuntamenti per un controllo d'assetto nello spazio Argovia, Lucerna,Ticino possono essere effettuati tramite la Segreteria di Fisioterapia Locarno, via B.Luini 20, Locarno: Tel : 091-751.9220

___________________________________________________________________________

FISIOTERAPIA "LOCARNO" # ERNEST SCHOENMAKER
Fisioterapista dipl. e ric. C.R.S., Naturopata dipl.NVS, Terapista Complementare Autorizzazione Cantonale
dipl. Physiotherapeut anerkannt .S.R.K., dipl.Heilpraktiker mit Kantonale Bewilligung
Consulente ind. per tecnologie fisicali & para-medicali # Membro: NVS, ASCA, IMA-BRT, ASOB, EMLA,CIES,
N° CCMS : U 6326.78 / N° ASCA: 5311/ N° NVS: 2660
Ufficio: via Luini 20; # CH-6600 Locarno# Tel: 091- 751.9220 / Fax: 091-751.3883 mobile: 079-685.6257
Email: ertius2002@yahoo.com Sito web: http://www.curacell.ch